Blog: http://vulcanochimico.ilcannocchiale.it

PER L'OTTO MARZO,VOCI DI DONNE NON SOLO MIMOSE...DELPHINE DE VIGAN

(foto pixabay)

Credevo che la violenza fosse nelle urla, nelle botte, nella guerra e nel sangue. Adesso so che la violenza è anche nel silenzio, e qualche volta è invisibile a occhio nudo. La violenza è il tempo che risana le ferite, la sequenza irriducibile dei giorni, l’impossibile ritorno indietro. La violenza è quello che ci sfugge, che tace, che non si manifesta, la violenza è ciò che non ha spiegazione, che resterà opaco per sempre.”

Delphine De Vigan,Gli effetti secondari dei sogni”

Pubblicato il 3/3/2019 alle 9.20 nella rubrica Donne....

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web