Blog: http://vulcanochimico.ilcannocchiale.it

Sui cibi e sulle bevande....Anche i frutti respirano


Negli ultimi tempi ho trascurato un po' le rubriche del mio blog, in particolare"Sui cibi e sulle bevande" perché in un certo senso ho una sorta di “nausea”, ormai tutti scrivono di cibo,ma soprattutto moltissimi hanno la presunzione della primazia e del sapere assoluto.Giorni fa, ad esempio,ho letto che “Bere il caffè ristretto è da provinciali”Mi sono astenuta dal commentare e molte volte mi astengo,perché credo che in fatto di cibo imporre delle mode e in tema di gusto credere di avere la verità in tasca sia stupido.Di seguito riporto qualche notiziola sulla respirazione e la maturazione della frutta.

La respirazione della frutta avviene grazie alla produzione di etilene,che in questo caso si comporta da ormone. La produzione di etilene è legata alla maturazione della frutta, pertanto si distinguono due categorie di frutti: frutti climaterici e frutti non climaterici.

I frutti climaterici producono grandi quantità di etilene e maturano anche dopo essere stati raccolti, alcune specie come l’avocado maturano solo dopo la raccolta. Di questa categoria fanno le mele, le pere, le albicocche, le prugne, i meloni, le banane, quest’ultime in genere sono raccolte acerbe e fatte maturare durante il trasporto.

I frutti non climaterici in generale non producono eccessive quantità di etilene e la maturazione dopo la raccolta non sempre avviene. Di questa categoria ne fanno parte arance, limoni, uva, lamponi,cetrioli, peperoni ecc.

Negli ultimi anni spesso si è fatto ricorso alla maturazione artificiale della frutta non considerando la caratteristica dell’essere climaterica o non climaterica. Personalmente credo che bisogna ritornare a raccogliere la frutta tenendo conto della maturazione naturale, limitandone quella commerciale, in modo da poter apprezzare armonicamente aromi,dolcezza,succosità, morbidezza e colore.

Un saluto e un buon fine settimana

-Vulcanochimico-



Pubblicato il 20/6/2015 alle 8.17 nella rubrica Sui cibi e sulle bevande....

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web