Blog: http://vulcanochimico.ilcannocchiale.it

Dei e Miti...Giano

Giano è una divinità tipicamente italica. La particolarità di Giano è la doppia faccia,pertanto è anche chiamato il dio bifronte. Egli èun dio del tempo,un dio del sole che sorge e tramonta. Divenne il dio delle porte,colui che le apre e le chiude Essendo custode della porte impugna una grossa chiave,la sua seconda caratteristica è il bastone.A Giano sono sacri la prima ora del giorno ed il primo mese dell’anno,che porta il suo nome Januarius,cioè Gennaio. Il mito vuole che fosse re del Lazio e avesse la sua residenza dove sarebbe sorta la futura Roma,esattamente sul Gianicolo.Alcune fonti indicano Giano come il primo dio di Roma e lo annoverano anche tra le divinità marine,infatti si credeva inoltre che avesse il potere di far zampillare all'improvviso dal terreno sorgenti e polle d'acqua, così come avvenne quando salvò Roma dai Sabini, nemici dei Romani, che si accingevano ad entrare in città da una porta, rimasta inspiegabilmente aperta: fece sgorgare una sorgente, come una cascata, che mise in fuga gli aggressori. Nei frammenti sopravvissuti del “Carmen Saliare” (*)riportati di seguito,Giano è omaggiato come padre e dio degli dei.

 

« divum +empta+ cante, divum deo supplicate »
« cantate Lui, il padre degli Dei, supplicate il Dio degli Dei »
(fragmentum 1)

(*)Con il nome di Carmen Saliare si indica un frammento in latino arcaico il cui testo, nell'antica Roma, veniva recitato nello svolgimento dei rituali praticati dai sacerdoti Salii conosciuti anche come i "sacerdoti saltellanti".

Pubblicato il 1/1/2012 alle 19.36 nella rubrica Dei e Miti.....

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web