Blog: http://vulcanochimico.ilcannocchiale.it

I Fiori Raccontano....La Violacciocca

La violacciocca il cui nome botanico è Matthiola,in onore del medico botanico, senese P.A.Mattioli. E’ originaria dell’ Europa Meridionale e dell’Africa, la violacciocca presenta fusti ramificati con foglie verdi, e in primavera produce delle spighe rivestite di fiori a quattro petali, molto profumati di colore bianco, rosa,violetto, giallo o porpora. Si dice che la violacciocca fosse il fiore preferito da Carlo Magno. Nella florigrafia è simbolo di sdegno e di fedeltà assoluta,una leggenda scozzese,infatti,narra la storia di una fanciulla che fu rinchiusa nella torre del castello di famiglia perché si rifiutava di sposare l’uomo scelto dal padre,perché innamorata di un altro uomo. Durante la fuga organizzata insieme all’amato,la fanciulla cadde lungo il muro della torre che era ricoperto da violacciocca,purtroppo ella morì. L’amato per ricordarla ed  in segno di fedeltà assoluta alla fanciulla portò un rametto di violacciocca sul cappello per tutta la vita.

Sullo sdegno....

 

"Chi opera nel bollor dello sdegno non può far nulla di bene"

 

Un saluto affettuoso a tutti...A presto

 

-Vulcanochimico-

 

Pubblicato il 26/6/2010 alle 8.27 nella rubrica I fiori raccontano....

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web