.
Annunci online

  vulcanochimico [ chi ben comincia .... ]
         


 "Piante di Iris"-Vincent Van Gogh

    


"Appoggiata alla luna"

di Maria Rosaria Perrone
-Pensa Editore-



 



Disclaimer

"Ci sono il noto e l'ignoto,
e in mezzo ci sono le porte"
-J.Morrison-

"Possono raccontarci tante bugie
e farle passare per verità,
Align Left
ma solo ciò che avviene
nella realtà
dei fatti è verità"
-Vulcanochimico
-

Ricevuto da:Irlanda

Ricevuto da: Heavenonearth,
Salvatore Sblando

Ricevuto da: Andrezej,
Donatodisanzo,Terzostato.
Valigetta



 


Wikio
 


BlogItalia.it - La directory italiana dei blog

 

Paperblog : le migliori informazioni in diretta dai blog


30 maggio 2008

Arte ed Emozioni....Magia, Fantasia,Amore,Passione...

 
-"La Promenade"1917 Marc Chagall-




29 maggio 2008

Pensieri...

Ognuno è libero di raccontare ciò che vuole,ma bisogna anche lasciare la libertà a chi ascolta di credere oppure no,soprattutto quando i fatti sconfessano le parole ed è mortificante scoprirlo...
-Vulcanochimico-

Ringrazio tutti coloro che hanno commentato i miei ultimi post,mi scuso perchè non sono passata a salutarvi,lo farò appena ne avrò la possibilità.




permalink | inviato da vulcanochimico il 29/5/2008 alle 15:55 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (5) | Versione per la stampa



27 maggio 2008

Giornate...


Ci sono giornate che nascono tristi,
si cerca in ogni modo di allontanare la tristezza con il sorriso,
ma non si accorgono del tuo sorriso...
Nonostante la stanchezza si ha bisogno di parlare,
ma può accadere che non ci sia
nessuno che voglia ascoltare...
Si ritorna così silenziosamente ad amare, a lavorare
e in solitudine a pensare...
-Vulcanochimico-




permalink | inviato da vulcanochimico il 27/5/2008 alle 21:26 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (15) | Versione per la stampa



24 maggio 2008

Il Coltan,il Congo e la sua povertà

Domenica 25 maggio Report ,la trasmissione di raitre condotta dalla brava Milena Gabanelli,parlerà del Congo e del Coltan.Un po' di tempo fa,precisamente il 19 settembre 2006 avevo scritto un post sull'argomento. Se qualcuno ha voglia di leggerlo può farlo QUI
Un caro saluto a tutti e un buon fine settimana
-Vulcanochimico-




23 maggio 2008

Capaci,(Palermo)23 maggio 1992...

Nuova pagina 2

“La mafia è un fenomeno umano e come tutti i fenomeni umani ha un principio, una sua evoluzione e avrà quindi anche una fine.”
-Giovanni Falcone-

 

 

Nuova pagina 2

 Francesca Morvillo, 47 anni  Giovanni Falcone, 53 anni .Antonio Montinaro, 30 anni  Vito Schifani, 27 anni  Rocco Di Cillo, 30 anni 




18 maggio 2008

Sofferti Racconti di Donna...



 

(...)"Il dì in cui un informe essere aveva brutalmente interrotto la fioritura della mia adolescenza,un processo di dissolvimento s’era iniziato in me. Il lavorio delle influenze deleterie mi penetrava lentamente,mi corrompeva il corpo e lo spirito. Nulla era pervenuto alla mia coscienza di questa interiore tragedia fino alla catastrofe.M’ero sentita triste,stanca,impaurita..."(...)

-Sibilla Aleramo da “Una Donna”pag.68 Feltrinelli-




16 maggio 2008

Haiku...



In questa notte
la luna illumina
sogni d'amore...
-Vulcanochimico-




14 maggio 2008

NO o NON?...

Vi propongo alcuni stralci di articoli e osservazioni di Alfio Tarullo sull'uso di "No" e" Non"con la risposta del prof.Raffaele Iorio...


"Il direttore di Brindisi Seventh Rubino nel suo articolo odierno (settembre 2005) scrive :
Ad intensificare il dibattito, c’è anche la questione ministeriale. Si può tornare indietro nella decisione già assunta a livello governativo? La LNG può o non costruire tale impianto? Oppure è la solita solfa, tipo quella di alcuni referendum, che servono solo a far perdere tempo prezioso? Qualcuno deve dare delle risposte
Orbene non si dice, in italiano, può o non (come scrive Rubino) bensì può o no .
La frase esatta da scrivere è :
"La LNG può o no
costruire tale impianto ?"
Oppure, in alternativa : "La LNG
può o non può
costruire tale impianto ?"
Infatti l'uso corretto di NO e NON è questo
:

(da "Si dice o non si dice ?" di Aldo Gabrielli - Ed.Mondadori 1969)

<< [...] il cinquanta per cento degli Italiani che scrivono e parlano con una certa responsabilità di forma, non si sono mai posti un problema grammaticale di questo genere
.
L'avverbio negativo NO riassume in sè tutt'un discorso (è infatti una di quelle che parole che i grammatici dicono olofrastiche) e va usato sempre da solo, in posizione tonica, in posizione cioè in cui il tono della voce cade e si arresta. (...)

 La questione fu oggetto di una mia lettera (pubblicatail 26 gennaio 2005) al direttore della <<Gazzetta del Mezzogiorno>> nella quale scrivevo, in chiusura:
<<Hanno sbagliato, maledizione, Giacovazzo, Partiplo e De Tomaso.Infatti bisogna scrivere ""Credenti e non credenti"" oppure ""credenti e no"": questa è la regola e non si transige (Da "Si dice o non si dice" di Aldo Gabrielli-ed:Mondadori 1969;
L'avverbio negativo NO riassune in sè tutt'un discorso (è infatti una di quelle partole che i grammatici dicono olofrastiche) e va usato sempre da solo, in posizione tonica, in posizione, cioè in cui il tono della voce cade e si arresta.
L'avverbio negativo NON -.invece- non riassume nessun discorso e non è mai in posizione tonica, cioè noin è mai usato isolatamente, avendo sempre bisogno di appoggiarsi a una parola che segue.
Un esempio: alla domanda "Vuoi venire?", uno risponde "NO" e questo "no" riassume l'intera risposta che sarebbe "non voglio venire".Nessuno risponderebbe con la sola negazione "Non": perciò la forma corretta di una domanda alternativa sarà "Vuoi venire o no?".
" Esatto dire Applaudirono tutti, sportivi e no"
Un celebre romanzo di Elio Vittorini si intitola "Uomini e no":
E' un errore scrivere, come è stato fatto, "La polemica tra laicisti e non">>
Rispose il direttore Lino Patruno della Gazzetta :
""Facciamo una cosa": per essere più tranquilli affidiamoci al prof: Iorio che se ne sta faticosamente zitto.Prego professore" >>
La risposta del compianto Raffaele Iorio. (pubblicata subito dopo il 27 gennaio 2005 ):
"Essere o non essere? Cioè essere o no? E caderci o no? Che trappola è quella tesami dal direttore, l'argomento essendo già stato chiarito in questa rubrica nel remoto 5/12/2002: Ma non remoto per l'egregio Alfio Tarullo, che ben lo risolve rifacendosi al rispettabile prontuario del Gabrieli di 36 anni fa: Non inutilmente, giacché lo strafalcione ha continuato a proliferare: Tant'è che in proposito sono usciti studi specialistici: da Remo Fasani (<<De vulgari eloquentia>>,Padova, Liviano 1978) al fondamentale M:Cortelazzo-U.Cardionale <<Dizionario della parole nuove>>,Torino,Loescher 1989,pag.171, a Luca Serianni (in <<La Crusca per voi>>n.11 ottobre 1995)
Se ne trae la conferma dalle chiose tarulliane: l'avverbio negativo olofrastico (detto così perché da solo costituisce una sola frase) in italiano è soltanto <<no>>.
All'esempio(celeberrimo) del romanzo di Vittorini <<Uomini e no>>, si possono aggiungere <<Il medico della mutua>> di D'Agata, dove scrive :"Una quantità di medici:giovani e no"", e, per prevenire la contestazione degli esperti del funiculì funiculà, Dante . <<Non disceser venti/o visibili o no>> (Paradiso VIII 22-23)
I meno grossi potrebbero opporre Giordano Bruno che negli <<Eroici furori>>, come qualche altro antico scrive:<<O voglia o non>>. Ma, osserva Serianni- si tratta di scrittori non toscani e poco sensibili alla radicata norma grammaticale.
Semmai, sarebbe utile a chi scrive ( e a chi insegna a scrivere) sapere perché lo scorretto <<non>> tenda a sostituirsi al corretto <<no>>.
Si tratta del fenomeno, proprio dell'italiano di ogni tempo dell'ellissi, cioè della cancellazione di strutture di alta prevedibilità: dalla sequenza <<TI PIACCIA O NON TI PIACCIA>>, attraverso la soppressione e del secondo elemento della coppia, si è passati al tipo <<ti piaccia o non>>.
Eppure ricostruire storicamente la genesi di un costrutto non significa necessariamente giustificarlo dal punto di vista normativo.Dice:ma così fan (quasi) tutti. Allora risponderei con la desolante amaritudine di Umberto Eco: <<Mangiate merda:milioni di mosche non possono sbagliarsi."
                              Ed ora vi propongo  un'altra "LEZIONE DI ITALIANO"....

Un saluto affettuoso a tutti....
-Vulcanochimico-




12 maggio 2008

Poesie... Illusione


Andare raminga in cerca di una fugace emozione,
per intessere fantasie,costruire...castelli di sabbia.

Castelli di sabbia che donano piacere profondo,
ma scompaiono improvvisamente con un alito di vento,
un fruscio d'acqua, un gesto...

Lasciandomi...l'amarezza della delusione.
-Vulcanochimico-




11 maggio 2008

Un Augurio speciale alle Mamme speciali...

 Non sempre si comprendono le esigenze e il punto di vista dei genitori e delle mamme in particolare che seguono i figli disabili. Il seguire una persona disabile richiede impegno, dedizione e tanto amore. Purtroppo molto spesso le istituzioni come scuola, sanità, politica ignorano i problemi di chi non è autosufficiente, non agevolano il lavoro di chi assiste i figli disabili, anzi lungaggini burocratiche e ritardi non fanno altro che “appesantire” e” deprimere” chi li assiste. Si avverte un senso di profonda solitudine, soprattutto, quando oltre alle istituzioni ci si rende conto che sono proprio le persone vicine: amici, parenti a diradare le visite, perché rallenterebbero le attività ricreative delle uscite…E’ una triste realtà e il mio pensiero va proprio a quelle mamme che ogni giorno affrontano con coraggio situazioni di questo genere.



sfoglia     aprile   <<  1 | 2  >>   giugno
 


Ultime cose
Il mio profilo



APPUNTI COSPARSI SU TEMI SPARSI
LECCELLENTE
OMBRACHECAMMINA
POCHIMABUONI
GRUPPOFOTOGRAFICO GAIRO'
POESIE E DINTORNI
MESLIER
POVEROBUCHARIN
IL_DITO_NELLA_PIAGA
SHAMALBLOG
PAOLO BORRELLO
ACCHIAPPAMOSCHE
LUPOSORDO
MARALAI
VOLIPINDARICI
KURTZ
PINOCOMUNE
DONATODISANZO
HEAVENON EARTH
GOCCIADIME
POLLONCOMBINAGUAI
FABIOLETTERARIO
IRLANDA
AEGAION
SPECCHIO
DAWOR***
LUIGI
ZADIG
TERZOSTATO
KERMIT
DANDO01
EFESTO
MOKELLA
HDR
L'APEGIULIA
VALIGETTA
SOGNIEBISOGNI
GENTECATTIVA
ES-SENZA
KILOMBO
TALENTOSPRECATO
REDLINE3
MARLA
FABIO.EVERGREEN
ROSSOANTICO
GALATEA
SHAMAL
DILWICA
GALILEO
POET@NDO
EVAKANT E DIABOLIK
LECCEPRIMA
BRINDISISERA
PANEACQUA


Blog letto 1 volte

Feed RSS di questo blog Rss 2.0
Feed ATOM di questo blog Atom