.
Annunci online

  vulcanochimico [ chi ben comincia .... ]
         


 "Piante di Iris"-Vincent Van Gogh

    


"Appoggiata alla luna"

di Maria Rosaria Perrone
-Pensa Editore-



 



Disclaimer

"Ci sono il noto e l'ignoto,
e in mezzo ci sono le porte"
-J.Morrison-

"Possono raccontarci tante bugie
e farle passare per verità,
Align Left
ma solo ciò che avviene
nella realtà
dei fatti è verità"
-Vulcanochimico
-

Ricevuto da:Irlanda

Ricevuto da: Heavenonearth,
Salvatore Sblando

Ricevuto da: Andrezej,
Donatodisanzo,Terzostato.
Valigetta



 


Wikio
 


BlogItalia.it - La directory italiana dei blog

 

Paperblog : le migliori informazioni in diretta dai blog


2 giugno 2018

2 Giugno, Festa della Repubblica Italiana

Tutti i cittadini hanno pari dignità sociale e sono eguali davanti alla legge, senza distinzione di sesso, di razza, di lingua, di religione, di opinioni politiche, di condizioni personali e sociali. E’ compito della Repubblica rimuovere gli ostacoli di ordine economico e sociale, che, limitando di fatto la libertà e l’eguaglianza dei cittadini, impediscono il pieno sviluppo della persona umana e l’effettiva partecipazione di tutti i lavoratori all’organizzazione politica economica e sociale del Paese.

(Art. 3 della Costituzione italiana)

BUONA FESTA DELLA REPUBBLICA




30 aprile 2018

1°Maggio Festa del Lavoratori...


I miei auguri per il primo maggio con una mia foto,per ricordare che non è un giorno qualunque,che bisogna ridare dignità al lavoro e ai lavoratori.
-Vulcanochimico-




24 aprile 2018

25 APRILE...IL PROFUMO DELLA LIBERTA'


(Foto da Freepik, elaborata da me)

Il 25 Aprile non è un giorno qualunque,ricorre l'Anniversario della Liberazione d'Italia.Abbiamo il dovere della memoria,la memoria è impegno.
Buona Festa della Liberazione!
-Vulcanochimico-




14 aprile 2018

OMAGGIO A GIANNI RODARI...LE PAROLE


(Foto dal web)

Abbiamo parole per vendere
parole per comprare
parole per fare parole
ma ci servono parole per pensare.
Abbiamo parole per uccidere
parole per dormire
parole per fare solletico
ma ci servono parole per amare.
Abbiamo le macchine
per scrivere le parole
dittafoni magnetofoni
microfoni
telefoni
Abbiamo parole
per far rumore,
parole per parlare
non ne abbiamo più.
-Gianni Rodari-

da "Il secondo libro delle filastrocche"Einaudi, Torino 1985




30 marzo 2018

AUGURI...




14 marzo 2018

Pensieri Bonsai...Ciò che è prezioso




5 marzo 2018

VOCI DI DONNE,NON SOLO MIMOSE...MARGE PIERCY


I gatti come gli angeli dovrebbero essere magri;

i maiali e i cherubini dovrebbero essere grassi.

La gente sta di solito nel mezzo, un nodo

d’osso che sporge dal ginocchio che vorresti

imbottire, un rotolo di ciccia che s’affaccia

alla cintura. Ti autopunisci,

una di quelle palle di gomma che hanno i bambini

che rimbalzano sempre sulla

paletta, ripicchiando sulla stessa superficie.

Vorresti essere snella e liscia

come una saetta.

Quando ero giovane

amavo uomini spinosi con ghigni ascetici

tutti gomiti e parole e cartilagini

costoluti come chiglie grigio-nebbia sulla riva,

facce taglienti che accecano

come lame lucenti, menti

rivolti al saccheggio come prore Egee.

 

Ora cerco uomini le cui pance serene

mostrano piacere per la carne e per la tavola,

uomini che vengono in cucina

e si siedono, che non pensano che pelando patate

gli diventi piccolo; uomini con dita

larghe e palle violette come fichi,

uomini con rughe sgualcite e l’aspetto

stropicciato adatto ai letti recentemente

usati bene.

Non ci è richiesto

di sembrare dei quattordicenni malnutriti

malgrado quello che impone

la moda. Tu sei fatto per tirare un carretto,

per sollevare un carico pesante e reggerlo,

e trascinarlo lungo la salita, e sono così

anch’io, corpi contadini, rustici, solidi

belle pentole d’argilla scura che sopportano

bene il fuoco. Quando mettiamo le pance

insieme non facciamo rumori metallici

rimbalziamo sulla tappezzeria buona.

-Marge Piercy (trad. di L. Magazzeni e A.Sirotti)

 

 

Marge Piercy, nata a Detroit nel 1936 da una famiglia operaia di umili origini, ha studiato alle Università del Michigan e dell’Illinois. La madre, di religione ebraica, la incoraggia alla lettura e alla scrittura. Piercy è sempre stata una poetessa impegnata per le cause sociali e politiche e ha combattuto per i diritti delle minoranze oppresse e delle donne. È una scrittrice straordinariamente prolifica con all’attivo oltre una diecina di romanzi e numerosi volumi di poesia.




31 dicembre 2017

BUON ANNO...

Ho contato i miei anni ed ho scoperto che ho meno tempo da vivere da qui in avanti di quanto non ne abbia già vissuto.
Mi sento come quel bambino che ha vinto una confezione di caramelle e le prime le ha mangiate velocemente, ma quando si è accorto che ne rimanevano poche ha iniziato ad assaporarle con calma.
Ormai non ho tempo per riunioni interminabili, dove si discute di statuti, norme, procedure e regole interne, sapendo che non si combinerà niente…
Ormai non ho tempo per sopportare persone assurde che nonostante la loro età anagrafica, non sono cresciute.
Ormai non ho tempo per trattare con la mediocrità. Non voglio esserci in riunioni dove sfilano persone gonfie di ego.
Non tollero i manipolatori e gli opportunisti. Mi danno fastidio gli invidiosi, che cercano di screditare quelli più capaci, per appropriarsi dei loro posti, talenti e risultati.
Odio, se mi capita di assistere, i difetti che genera la lotta per un incarico maestoso. Le persone non discutono di contenuti, a malapena dei titoli.
Il mio tempo è troppo scarso per discutere di titoli.
Voglio l’essenza, la mia anima ha fretta…
Senza troppe caramelle nella confezione…
Voglio vivere accanto a della gente umana, molto umana.
Che sappia sorridere dei propri errori.
Che non si gonfi di vittorie.
Che non si consideri eletta, prima ancora di esserlo.
Che non sfugga alle proprie responsabilità.
Che difenda la dignità umana e che desideri soltanto essere dalla parte della verità e l’onestà.
L’essenziale è ciò che fa sì che la vita valga la pena di essere vissuta.
Voglio circondarmi di gente che sappia arrivare al cuore delle persone…
Gente alla quale i duri colpi della vita, hanno insegnato a crescere con sottili tocchi nell’anima.
Sì… ho fretta… di vivere con intensità, che solo la maturità mi può dare.
Pretendo di non sprecare nemmeno una caramella di quelle che mi rimangono…
Sono sicuro che saranno più squisite di quelle che ho mangiato finora.
Il mio obiettivo è arrivare alla fine soddisfatto e in pace con i miei cari e con la mia coscienza. Spero che anche il tuo lo sia, perché in un modo o nell’altro ci arriverai.
-Mario Andreade -

-Vulcanochimico-





23 dicembre 2017

AUGURI...




Si potrebbero smorzare le tante luci artificiali e accendere i cuori.
-©Vulcanochimico-





15 agosto 2017

BUON FERRAGOSTO...

"Wonderful Hilda" Duane Bryers

Con questa illustrazione di Duane Bryers in controtendenza, vi auguro un sereno ferragosto
-Vulcanochimico-



sfoglia     aprile       
 


Ultime cose
Il mio profilo



APPUNTI COSPARSI SU TEMI SPARSI
LECCELLENTE
OMBRACHECAMMINA
POCHIMABUONI
GRUPPOFOTOGRAFICO GAIRO'
POESIE E DINTORNI
MESLIER
POVEROBUCHARIN
IL_DITO_NELLA_PIAGA
SHAMALBLOG
PAOLO BORRELLO
ACCHIAPPAMOSCHE
LUPOSORDO
MARALAI
VOLIPINDARICI
KURTZ
PINOCOMUNE
DONATODISANZO
HEAVENON EARTH
GOCCIADIME
POLLONCOMBINAGUAI
FABIOLETTERARIO
IRLANDA
AEGAION
SPECCHIO
DAWOR***
LUIGI
ZADIG
TERZOSTATO
KERMIT
DANDO01
EFESTO
MOKELLA
HDR
L'APEGIULIA
VALIGETTA
SOGNIEBISOGNI
GENTECATTIVA
ES-SENZA
KILOMBO
TALENTOSPRECATO
REDLINE3
MARLA
FABIO.EVERGREEN
ROSSOANTICO
GALATEA
SHAMAL
DILWICA
GALILEO
POET@NDO
EVAKANT E DIABOLIK
LECCEPRIMA
BRINDISISERA
PANEACQUA


Blog letto 1 volte

Feed RSS di questo blog Rss 2.0
Feed ATOM di questo blog Atom