.
Annunci online

  vulcanochimico [ chi ben comincia .... ]
         


 "Piante di Iris"-Vincent Van Gogh

    


"Appoggiata alla luna"

di Maria Rosaria Perrone
-Pensa Editore-



 



Disclaimer

"Ci sono il noto e l'ignoto,
e in mezzo ci sono le porte"
-J.Morrison-

"Possono raccontarci tante bugie
e farle passare per verità,
Align Left
ma solo ciò che avviene
nella realtà
dei fatti è verità"
-Vulcanochimico
-

Ricevuto da:Irlanda

Ricevuto da: Heavenonearth,
Salvatore Sblando

Ricevuto da: Andrezej,
Donatodisanzo,Terzostato.
Valigetta



 


Wikio
 


BlogItalia.it - La directory italiana dei blog

 

Paperblog : le migliori informazioni in diretta dai blog


9 agosto 2011

Dei e Miti...Cinesi:Shen Nung

Shen Nung fu un leggendario imperatore della Cina che insegnò l’arte dell’agricoltura,pertanto fu venerato come il suo inventore,insegnò al suo popolo come coltivare i cereali per cibarsene,il suo nome significa “Divino Mietitore”Studioso delle proprietà medicinali delle piante ne fu il divulgatore,si narra che ne ha assaggiato centinaia per valutarne l’effettive proprietà,a lui si attribuisce la stesura del più antico testo cinese sui farmaci il pen ts'ao ching datato al 2737,che comprende 365 medicine derivate la piante,animali e minerali. A lui è attribuita anche la scoperta del tè,una leggenda,infatti,narra che Shen Nung stava seduto all’ombra di un cespuglio per riposare nella calura del giorno. Seguendo una logica tutta sua, decise di rinfrescarsi accendendo un fuoco e facendo bollire un po’ di acqua da bere, un’abitudine ch’egli aveva adottato notando che chi beveva acqua bollita si ammalava meno frequentemente di chi la beveva direttamente dal pozzo. Alimentò il fuoco coi rami di una pianta di tè e una brezza provvidenziale lasciò cadere nella sua ciotola alcune delle sue foglie leggere. Quando Shen Nung ne bevve l’infuso, divenne il primo a godere l’effetto stimolante e il delicato ristoro del tè. Shen Nung pare fosse imparentato con Xuanyuan Gonshun,l’imperatore giallo e si narra che insieme abbiano inventato il guqín,un particolare strumento a corda. Shen Nung morì durante un  esperimento per un’erba tossica.

Sul tè..

"La prima tazza mi bagna le labbra e la gola
La seconda mi libera dalla solitudine e la terza entra nella mia anima inaridita,
scoprendovi cinquemila volumi di meravigliosi ideogrammi.
La quarta tazza eccita in me un lieve sudore,
che dileguandosi dai pori fa svanire le tristezze della vita.
La quinta tazza mi purifica e la sesta mi chiama nel regno dell'immortalità…"

Lu - T'ung(il poeta del tè)

Un saluto affettuoso a tutti i lettori...A presto!

-Vulcanochimico-




sfoglia     luglio        settembre
 


Ultime cose
Il mio profilo



APPUNTI COSPARSI SU TEMI SPARSI
LECCELLENTE
OMBRACHECAMMINA
POCHIMABUONI
GRUPPOFOTOGRAFICO GAIRO'
POESIE E DINTORNI
MESLIER
POVEROBUCHARIN
IL_DITO_NELLA_PIAGA
SHAMALBLOG
PAOLO BORRELLO
ACCHIAPPAMOSCHE
LUPOSORDO
MARALAI
VOLIPINDARICI
KURTZ
PINOCOMUNE
DONATODISANZO
HEAVENON EARTH
GOCCIADIME
POLLONCOMBINAGUAI
FABIOLETTERARIO
IRLANDA
AEGAION
SPECCHIO
DAWOR***
LUIGI
ZADIG
TERZOSTATO
KERMIT
DANDO01
EFESTO
MOKELLA
HDR
L'APEGIULIA
VALIGETTA
SOGNIEBISOGNI
GENTECATTIVA
ES-SENZA
KILOMBO
TALENTOSPRECATO
REDLINE3
MARLA
FABIO.EVERGREEN
ROSSOANTICO
GALATEA
SHAMAL
DILWICA
GALILEO
POET@NDO
EVAKANT E DIABOLIK
LECCEPRIMA
BRINDISISERA
PANEACQUA


Blog letto 1 volte

Feed RSS di questo blog Rss 2.0
Feed ATOM di questo blog Atom