.
Annunci online

  vulcanochimico [ chi ben comincia .... ]
         


 "Piante di Iris"-Vincent Van Gogh

    


"Appoggiata alla luna"

di Maria Rosaria Perrone
-Pensa Editore-



 



Disclaimer

"Ci sono il noto e l'ignoto,
e in mezzo ci sono le porte"
-J.Morrison-

"Possono raccontarci tante bugie
e farle passare per verità,
Align Left
ma solo ciò che avviene
nella realtà
dei fatti è verità"
-Vulcanochimico
-

Ricevuto da:Irlanda

Ricevuto da: Heavenonearth,
Salvatore Sblando

Ricevuto da: Andrezej,
Donatodisanzo,Terzostato.
Valigetta



 


Wikio
 


BlogItalia.it - La directory italiana dei blog

 

Paperblog : le migliori informazioni in diretta dai blog


16 marzo 2011

I fiori raccontano...L'innocenza, I palpiti d'amore

Il lillà è un arbusto di origine mediorientale,il nome scientifico assegnato da Linneo è Syringa che significa “tubo” ed appartiene alla famiglia delle Oleacee;nel linguaggio comune oltre a lillà è chiamato serenella. I fiori di lillà hanno una fragranza delicata e inebriante, essi sono riuniti in pannocchie coniche; le singole corolle sono tubolari o campanulate, formate da quattro lobi; i

l colore varia dal bianco al caratteristico lilla, dal viola al porpora

Oltre ad essere utilizzati per la pregevole decorazione dei giardini,i fiori di lillà sono anche coltivati per l’estrazione dell’olio di lilac,un’essenza molto costosa. Nel linguaggio dei fiori assume diversi significati a seconda del colore,il lilla bianco è simbolo dell’innocenza e della giovinezza,in molti paesi europei è anche il tipico fiore della sposa. Il lillà rosa e viola simboleggiano i palpiti d’amore e l’innamoramento.


Con gli angioli

Erano in fiore i lillà el’ulivelle;
ella cuciva l’abito di sposa;

né l’aria ancora apria boccidi stelle,
né s’era chiusa foglia di mimosa:

quand’ella rise; rise, orondinelle
nere, improvvisa: ma con chi? Di cosa?

rise, così, con gli angioli;con quelle
nuvole d’oro, nuvole di rosa.

-Giovanni Pascoli,"Myricae"-

Sull'innamoramento....

"Quel che proviamo quando siamo innamorati è forse la nostra condizione normale. L'amore mostra all'uomo quale dovrebbe essere"

-Anton Cechov,"Quaderni"-




sfoglia     febbraio        aprile
 


Ultime cose
Il mio profilo



APPUNTI COSPARSI SU TEMI SPARSI
LECCELLENTE
OMBRACHECAMMINA
POCHIMABUONI
GRUPPOFOTOGRAFICO GAIRO'
POESIE E DINTORNI
MESLIER
POVEROBUCHARIN
IL_DITO_NELLA_PIAGA
SHAMALBLOG
PAOLO BORRELLO
ACCHIAPPAMOSCHE
LUPOSORDO
MARALAI
VOLIPINDARICI
KURTZ
PINOCOMUNE
DONATODISANZO
HEAVENON EARTH
GOCCIADIME
POLLONCOMBINAGUAI
FABIOLETTERARIO
IRLANDA
AEGAION
SPECCHIO
DAWOR***
LUIGI
ZADIG
TERZOSTATO
KERMIT
DANDO01
EFESTO
MOKELLA
HDR
L'APEGIULIA
VALIGETTA
SOGNIEBISOGNI
GENTECATTIVA
ES-SENZA
KILOMBO
TALENTOSPRECATO
REDLINE3
MARLA
FABIO.EVERGREEN
ROSSOANTICO
GALATEA
SHAMAL
DILWICA
GALILEO
POET@NDO
EVAKANT E DIABOLIK
LECCEPRIMA
BRINDISISERA
PANEACQUA


Blog letto 1 volte

Feed RSS di questo blog Rss 2.0
Feed ATOM di questo blog Atom