.
Annunci online

  vulcanochimico [ chi ben comincia .... ]
         


 "Piante di Iris"-Vincent Van Gogh

    


"Appoggiata alla luna"

di Maria Rosaria Perrone
-Pensa Editore-



 



Disclaimer

"Ci sono il noto e l'ignoto,
e in mezzo ci sono le porte"
-J.Morrison-

"Possono raccontarci tante bugie
e farle passare per verità,
Align Left
ma solo ciò che avviene
nella realtà
dei fatti è verità"
-Vulcanochimico
-

Ricevuto da:Irlanda

Ricevuto da: Heavenonearth,
Salvatore Sblando

Ricevuto da: Andrezej,
Donatodisanzo,Terzostato.
Valigetta



 


Wikio
 


BlogItalia.it - La directory italiana dei blog

 

Paperblog : le migliori informazioni in diretta dai blog


3 agosto 2007

Fumetti..."Così comincia l'avventura del Signor Bonaventura"

L'avventura del “Signor Bonaventura” inzia nel 1917, dalla matita creativa di Sto, pseudonimo di Sergio Tofano, scrittore e attore di teatro, nato a Roma nel 1886 e morto nel 1973. Le sue avventure furono pubblicate sul "Corriere dei Piccoli”. I testi dei fumetti del Signor Bonaventura erano tutti composti da distici (strofe di due versi) di ottonari (versi di otto sillabe metriche) a rima baciata. Dopo la sua morte continuò a disegnarlo suo figlio. Il Signor Bonaventura è un bizzarro individuo, indossa una marsina di colore rosso assolutamente fuori moda, un paio di larghissimi pantaloni bianchi, un cappellino dalla strana foggia ed è sempre in compagnia del suo cane bassotto. Suoi compagni d’avventura, anche se personaggi secondari sono: il vanitoso Cecè, il cattivo invidioso Barbariccia e il disonesto Barone Partecipazio. All’inizio di ogni storia, Bonaventura è povero e affamato, ma grazie alla sua buona volontà e al suo buon cuore finisce sempre per fare grossi favori a persone danarose che lo compensano con un milione, (divenuto poi un miliardo nelle storie scritte negli anni ottanta).La cosa buffa, comunque è che a distanza di sette giorni inevitabilmente Bonaventura non possiede più il milione e torna ad essere povero. Fortunato e sfortunato allo stesso tempo, è un personaggio triste nel suo intimo, un burattino che si ritrova in un mondo molto diverso da quello in cui avrebbe voluto vivere.
                                                    -Vulcanochimico-



sfoglia     luglio        settembre
 


Ultime cose
Il mio profilo



APPUNTI COSPARSI SU TEMI SPARSI
LECCELLENTE
OMBRACHECAMMINA
POCHIMABUONI
GRUPPOFOTOGRAFICO GAIRO'
POESIE E DINTORNI
MESLIER
POVEROBUCHARIN
IL_DITO_NELLA_PIAGA
SHAMALBLOG
PAOLO BORRELLO
ACCHIAPPAMOSCHE
LUPOSORDO
MARALAI
VOLIPINDARICI
KURTZ
PINOCOMUNE
DONATODISANZO
HEAVENON EARTH
GOCCIADIME
POLLONCOMBINAGUAI
FABIOLETTERARIO
IRLANDA
AEGAION
SPECCHIO
DAWOR***
LUIGI
ZADIG
TERZOSTATO
KERMIT
DANDO01
EFESTO
MOKELLA
HDR
L'APEGIULIA
VALIGETTA
SOGNIEBISOGNI
GENTECATTIVA
ES-SENZA
KILOMBO
TALENTOSPRECATO
REDLINE3
MARLA
FABIO.EVERGREEN
ROSSOANTICO
GALATEA
SHAMAL
DILWICA
GALILEO
POET@NDO
EVAKANT E DIABOLIK
LECCEPRIMA
BRINDISISERA
PANEACQUA


Blog letto 3250919 volte

Feed RSS di questo blog Rss 2.0
Feed ATOM di questo blog Atom