.
Annunci online

  vulcanochimico [ chi ben comincia .... ]
         


 "Piante di Iris"-Vincent Van Gogh

    


"Appoggiata alla luna"

di Maria Rosaria Perrone
-Pensa Editore-



 



Disclaimer

"Ci sono il noto e l'ignoto,
e in mezzo ci sono le porte"
-J.Morrison-

"Possono raccontarci tante bugie
e farle passare per verità,
Align Left
ma solo ciò che avviene
nella realtà
dei fatti è verità"
-Vulcanochimico
-

Ricevuto da:Irlanda

Ricevuto da: Heavenonearth,
Salvatore Sblando

Ricevuto da: Andrezej,
Donatodisanzo,Terzostato.
Valigetta



 


Wikio
 


BlogItalia.it - La directory italiana dei blog

 

Paperblog : le migliori informazioni in diretta dai blog


7 marzo 2019

PER L'OTTO MARZO ,VOCI DI DONNE NON SOLO MIMOSE...EDITH SODERGRAN


CAMPI DI LUCE
Io ho energie. Non temo nulla.
Luce è il cielo per me.
Se rovina il mondo-
io non rovino.
I miei orizzonti stanno luminosi
sopra la notte tempestosa della terra.
Uscite dal campo di luce misterioso!
Inflessibile, la mia forza aspetta.
(Edith Sodergran,” La lira di settembre”)

BUONA GIORNATATA INERNAZIONALE DELLA DONNA

-Vulcanochimico-






5 marzo 2019

PER L'OTTO MARZO,VOCI DI DONNE NON SOLO MIMOSE...ANNE-ELISABETH DE NOAILLES

Tacevo, avevo fatto voto

di non rimproverarti mai.

Il tuo spirito netto, parco, negato

a ogni slancio, a ogni rivelazione;

ma questa sera in cui il cielo d’autunno

sfoglia un sole languido,

lascia che la mia voce si abbandoni.

A tradire i segreti del sangue:

lo senti tu, caro cuore senza tenerezza,

Cara anima insensibile e testarda,

in questo giorno che ti confesso

la mia natia e fiera tristezza,

quante volte mi sono uccisa?

-Anne-Elisabeth de Noailles -

 




5 marzo 2019

PER L'OTTO MARZO,VOCI DI DONNE NON SOLO MIMOSE...ANNE-ELISABETH DE NOAILLES

Tacevo, avevo fatto voto

di non rimproverarti mai.

Il tuo spirito netto, parco, negato

a ogni slancio, a ogni rivelazione;

ma questa sera in cui il cielo d’autunno

sfoglia un sole languido,

lascia che la mia voce si abbandoni.

A tradire i segreti del sangue:

lo senti tu, caro cuore senza tenerezza,

Cara anima insensibile e testarda,

in questo giorno che ti confesso

la mia natia e fiera tristezza,

quante volte mi sono uccisa?

-Anne-Elisabeth de Noailles -

 




3 marzo 2019

PER L'OTTO MARZO,VOCI DI DONNE NON SOLO MIMOSE...DELPHINE DE VIGAN

(foto pixabay)

Credevo che la violenza fosse nelle urla, nelle botte, nella guerra e nel sangue. Adesso so che la violenza è anche nel silenzio, e qualche volta è invisibile a occhio nudo. La violenza è il tempo che risana le ferite, la sequenza irriducibile dei giorni, l’impossibile ritorno indietro. La violenza è quello che ci sfugge, che tace, che non si manifesta, la violenza è ciò che non ha spiegazione, che resterà opaco per sempre.”

Delphine De Vigan,Gli effetti secondari dei sogni”




17 febbraio 2019

PENSIERI BONSAI ...SULLA SENSIBILITA'

(Foto Pixabay)

Non disprezzate la sensibilità di alcuno. La sensibilità di ogni uomo è il suo genio.
-C. Baudelaire




10 febbraio 2019

Poesie...

(Foto dal web)


I Giorni e le Notti
suonano
in questi miei nervi d'arpa
Vivo
di questa gioia malata
d'universo
e soffro
per non saperla accendere
nelle mie parole
-G.Ungaretti-




31 dicembre 2018

AUGURI DI BUON ANNO




3 novembre 2018

Arte ed Emozioni...Un nuovo giorno

-William Herry Margetson "A new day"-

Un sorriso nel primo volto incontrato al mattino è un benvenuto al giorno che inizia.
-Banana Yoshimoto,"Un giorno chiamato vita"-




22 ottobre 2018

Poesia...Il tempo che muta


Come varia il colore
delle stagioni,
così gli umori e i pensieri degli uomini.
Tutto nel mondo è mutevole tempo.
Ed ecco, è già il pallido,
sepolcrale autunno,
quando pur ieri imperava
la rigogliosa quasi eterna estate.
-V. Cardarelli-




23 settembre 2018

Poesie...Ogni poesia

Ogni poesia un uccello che fugge 
dal luogo indicato dalla piaga. 
Ogni poesia un vestito della morte, 
attraverso strade e piazze invase 
dalla cera letale dei vinti. 
Ogni poesia un passo verso la morte, 
una moneta falsa di riscatto, 
un tiro al segno nel bel mezzo della notte 
traforando i ponti sul fiume, 
le cui acque addormentate viaggiano 
dalla vecchia città verso i campi, 
dove il giorno prepara i suoi falò. 
Ogni poesia il tatto irrigidito 
di chi giace sulla lastra di pietra delle cliniche, 
avida esca animale che percorre 
la melma morbida delle sepolture. 
Ogni poesia un lento naufragio del desiderio, 
uno scricchiolio di alberi maggiori e di sartie 
che reggono il peso della vita. 
Ogni poesia un boato di tele che precipitano 
sopra il ruggito gelido delle acque 
con il crollo del pallido paranco delle vele. 
Ogni poesia tesa a invadere e a lacerare 
l'amara ragnatela della noia. 
Ogni poesia nasce da una sentinella cieca 
che urla nel vuoto profondo della notte 
la parola d'ordine della propria sofferenza. 
Acqua di sogno, fonte di cenere, 
pietra porosa dei mattatoi, 
legno in ombra dei semprevivi, 
metallo che suona per i condannati, 
olio funereo a doppio taglio, 
quotidiano lenzuolo funebre del poeta, 
ogni poesia semina nel mondo 
l'aspro cereale dell'agonia.
-Alvaro Mutis-





sfoglia     febbraio       
 


Ultime cose
Il mio profilo



APPUNTI COSPARSI SU TEMI SPARSI
LECCELLENTE
OMBRACHECAMMINA
POCHIMABUONI
GRUPPOFOTOGRAFICO GAIRO'
POESIE E DINTORNI
MESLIER
POVEROBUCHARIN
IL_DITO_NELLA_PIAGA
SHAMALBLOG
PAOLO BORRELLO
ACCHIAPPAMOSCHE
LUPOSORDO
MARALAI
VOLIPINDARICI
KURTZ
PINOCOMUNE
DONATODISANZO
HEAVENON EARTH
GOCCIADIME
POLLONCOMBINAGUAI
FABIOLETTERARIO
IRLANDA
AEGAION
SPECCHIO
DAWOR***
LUIGI
ZADIG
TERZOSTATO
KERMIT
DANDO01
EFESTO
MOKELLA
HDR
L'APEGIULIA
VALIGETTA
SOGNIEBISOGNI
GENTECATTIVA
ES-SENZA
KILOMBO
TALENTOSPRECATO
REDLINE3
MARLA
FABIO.EVERGREEN
ROSSOANTICO
GALATEA
SHAMAL
DILWICA
GALILEO
POET@NDO
EVAKANT E DIABOLIK
LECCEPRIMA
BRINDISISERA
PANEACQUA


Blog letto 3594432 volte

Feed RSS di questo blog Rss 2.0
Feed ATOM di questo blog Atom